Autore: Mario Bozzi Sentieri

Home / Mario Bozzi Sentieri
Una sfida da lanciare. QUALE “DOMANI”  PER LE GIOVANI GENERAZIONI?
Articolo

Una sfida da lanciare. QUALE “DOMANI” PER LE GIOVANI GENERAZIONI?

Di Mario Bozzi Sentieri Scriveva Abel Bonnard, poeta, romanziere e saggista francese, attivo nella prima metà del Novecento: “La gioventù di un grande Paese in tempi felici riceve esempi, in tempi di crisi li dà”. Mai come oggi c’è bisogno di “esempi”, immersi come siamo nell’interregnum di gramsciana memoria, un tempo in tensione tra un...

Tra profitto e valore condiviso, la fabbrica-comunità di Olivetti (e non solo) modello sociale del futuro
Articolo

Tra profitto e valore condiviso, la fabbrica-comunità di Olivetti (e non solo) modello sociale del futuro

di Mario Bozzi Sentieri Fabbrica e Comunità: un apparente ossimoro all’interno della visione che vuole – per usare l’immagine di Karl Polanyi (La Grande Trasformazione) – un “disinnesto” tra economia e relazioni sociali. Idea condivisa, in forma diversa, da Louis Dumond (Homo aequalis. Genesi e trionfo dell’ideologia economica )– secondo il quale “nella maggior parte...

UN’ EREDITA’ DEL 2022, IL GLOBALISMO AL TRAMONTO?
Articolo

UN’ EREDITA’ DEL 2022, IL GLOBALISMO AL TRAMONTO?

di Mario Bozzi Sentieri Dopo avere immaginato, a ridosso delle elezioni del settembre 2022 e della vittoria del centrodestra, sfracelli e cataclismi, certa “buona informazione”, visti i risultati, sembra ora votarsi ad una sorta di minimalismo cultural-politico ugualmente fuori dalla realtà. Prendiamo il  “sovranismo”. Considerato una sorta di dannazione nazionale, di fronte ad un mondo avviato...

Contro tutte le “censure”. L’ORGOGLIO DI UNA MEMORIA CONDIVISA
Articolo

Contro tutte le “censure”. L’ORGOGLIO DI UNA MEMORIA CONDIVISA

di Mario Bozzi Sentieri Dino Cofrancesco,  professore emerito di Storia delle Dottrine Politiche dell’Università di Genova, oggi presidente dell’Associazione Culturale Isaiah Berlin, non può essere certamente  annoverato nella schiera dei “nostalgici”. Di cultura liberal-socialista è però laicamente contrario al “politicamente corretto”, a cui oppone una integrale difesa della libertà e quindi del pluralismo culturale.  Senza...

Ripensare al Mezzogiorno, MA CON UNA VISIONE NAZIONALE
Articolo

Ripensare al Mezzogiorno, MA CON UNA VISIONE NAZIONALE

Di Mario Bozzi Sentieri E’così urgente spingere per la cosiddetta autonomia differenziata? La prudenza è d’obbligo, vista la delicatezza del tema e a fronte di un’Italia a più velocità, dove l’erogazione dei servizi essenziali tra Mezzogiorno e Settentrione è oggettivamente sbilanciata. E non solo perché lo “spacchettamento” delle competenze (con la devoluzione – nella forma...

Dopo l’incontro di Giorgia Meloni con i sindacati. DALLA CONCERTAZIONE ALLA PARTECIPAZIONE ATTIVA?
Articolo

Dopo l’incontro di Giorgia Meloni con i sindacati. DALLA CONCERTAZIONE ALLA PARTECIPAZIONE ATTIVA?

di Mario Bozzi Sentieri Il modello della concertazione ha attraversato, in Italia, fasi diverse. Dalle prime esperienze, sancite con la  “svolta dell’Eur” (febbraio 1978), allorquando Cgil-Cisl-Uil avvallarono la cosiddetta politica dei sacrifici, al mancato accordo unitario sulla sterilizzazione parziale della scala mobile (14 febbraio 1984), fino alle pratiche concertative, volte a governare consensualmente le trasformazioni imposte dall’UE,...

LA SFIDA DEL “MERITO”, PER SCONFIGGERE IL CLASSISMO
Articolo

LA SFIDA DEL “MERITO”, PER SCONFIGGERE IL CLASSISMO

di Mario Bozzi Sentieri La sfida del “merito” continua a dividere. Tra tanti dibattiti fatui ed inconcludenti è un bene. Per un Paese poco avvezzo ad interrogarsi sul suo destino, sulle sue responsabilità verso le future generazioni, sulle grandi questioni di fondo della sua crescita sociale, portare il tema del merito al centro dell’attenzione collettiva è...

IL DIRE E IL FARE. LE PAROLE  DELLA NUOVA POLITICA
Articolo

IL DIRE E IL FARE. LE PAROLE DELLA NUOVA POLITICA

di Mario Bozzi Sentieri Prima ancora degli orientamenti programmatici, oggetto del confronto parlamentare, il Governo Meloni ha rimarcato, con un nuovo lessico ministeriale, la sua volontà di declinare certe idee di fondo con la più stringente prassi governativa. Ecco allora una serie di “messaggi” in grado di dare una scossa allo stantio linguaggio burocratico. Parole...

SOGNANDO L’ALTERNATIVA. La storia dell’Istituto di Studi Corporativi in un libro di Rodolfo Sideri
Articolo

SOGNANDO L’ALTERNATIVA. La storia dell’Istituto di Studi Corporativi in un libro di Rodolfo Sideri

di Mario Bozzi Sentieri Cinquant’anni fa nasceva a Roma l’Istituto di Studi Corporativi (Isc) , tra i più significativi e longevi istituti collaterali del Movimento Sociale Italiano. L’atto di costituzione porta infatti la data del 2 ottobre 1972. L’inaugurazione venne  celebrata al Grand Hotel Palatino di Roma il 30 ottobre 1972. Un anno prima era...

L’invito di Giorgia Meloni ospite della Coldiretti, RIPARTIRE  DAI CORPI INTERMEDI
Articolo

L’invito di Giorgia Meloni ospite della Coldiretti, RIPARTIRE DAI CORPI INTERMEDI

di Mario Bozzi Sentieri “Noi non intendiamo fare tutto da soli. Io credo nei corpi intermedi, nella serietà di chi alcune materie le vive ogni giorno. La politica deve ascoltare e decidere, ma deve anche avere l’umiltà di chiedere a chi le questioni le vive nel proprio quotidiano quali possano essere le soluzioni migliori”. Perciò “aspettatevi di essere...

  • 1
  • 2
  • 6